Il vostro browser è obsoleto.

Al fine di utilizzare il nostro sito web in tutte le funzioni, è necessario che installiate una versione attuale del browser. Qui troverete l’elenco dei browser nelle versioni consigliate.



Lotto No. 194 #


Hans Makart


Hans Makart - Dipinti del XIX secolo

(Salisburgo 1840–1884 Vienna)
Il Principe Gottfried zu Hohenlohe-Schillingsfürst (1867–1932), 1870/71, firmato Hans Makart, olio su tela, cm. 155 x 75, entro cornice, (W)

Provenienza:
1885 principe Costantino di Hohenlohe, Vienna;
Christie’s Londra, 18 novembre 2004 come pure 8 luglio 2009;
Sotheby’s Londra, 14 aprile 2011.

Esposto in:
mostra del Künstlerhaus a Vienna, 20 gennaio - 15 febbraio 1885, catalogo numero 15.

Registrato in:
Robert Stiassny, Hans Makart und seine bleibende Bedeutung (Hans Makart e la sua duratura importanza), Leipzig/Lipsia, Schloemp, 1886, p. 22.
Gerbert Frodl, Hans Makart, Monographie und Werkverzeichnis (monografia e catalogo delle opere), Salisburgo, Vienna, Edit. Residenz Verlag, 1974, p. 316, n. 147.
Friedrich von Boetticher, Malerwerke des 19. Jahrhunderts (opere della pittura dell'Ottocento), Hofheim am Taunus, 1979, volume I, 2, p. 958, n. 22 oppure 23.
Gerbert Frodl, Hans Makart Werkverzeichnis der Gemälde (catalogo ragionato dei dipinti), Vienna, Edit. Bibliothek der Provinz, p. 122, n. 181.

Principe Gottfried zu Hohenlohe-Schillingsfürst (1867 – 1932)
diplomatico e maggior generale della riserva come pure Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro, figlio del Obersthofmeister (principale ministro presso la corte dell'imperatore), il principe Costantino di Hohenlohe-Schillingsfürst e di Maria di Sayn-Wittgenstein-Ludwigsburg.
Dopo aver frequentato l'Accademia Militare Teresiana a Wiener Neustadt e dopo aver prestato il servizio militare abitudinale, dal 1902 al 1907 passò a San Pietroburgo come addetto militare e finì per esercitare le funzioni di agente diplomatico. Nel 1908 sposò l'arciduchessa Maria Henrietta d'Austria-Teschen (1883–1956), dal loro matrimonio nacquero 3 figli.
Dal 1908 al novembre 1913 fu consigliere diplomatico austriaco a Berlino e dal 4 agosto 1914 fino al crollo della monarchia austro-ungarica agente diplomatico a Berlino. Svolse un ruolo importante nella politica di alleanza con l'impero tedesco.
Inoltre fu considerato un grande promotore dell'ippica in Austria.

Österreichisches Biographisches Lexikon 1815-1950 (Lessico biografico austriaco 1815-1950), volume 2 (fasc. 10, 1959), p. 392

Esperta: Dr. Christl Wolf Dr. Christl Wolf
+43-1-515 60-377

19c.paintings@dorotheum.at

08.04.2014 - 18:00

Prezzo realizzato: **
EUR 44.605,-
Stima:
EUR 35.000,- a EUR 45.000,-

Hans Makart


(Salisburgo 1840–1884 Vienna)
Il Principe Gottfried zu Hohenlohe-Schillingsfürst (1867–1932), 1870/71, firmato Hans Makart, olio su tela, cm. 155 x 75, entro cornice, (W)

Provenienza:
1885 principe Costantino di Hohenlohe, Vienna;
Christie’s Londra, 18 novembre 2004 come pure 8 luglio 2009;
Sotheby’s Londra, 14 aprile 2011.

Esposto in:
mostra del Künstlerhaus a Vienna, 20 gennaio - 15 febbraio 1885, catalogo numero 15.

Registrato in:
Robert Stiassny, Hans Makart und seine bleibende Bedeutung (Hans Makart e la sua duratura importanza), Leipzig/Lipsia, Schloemp, 1886, p. 22.
Gerbert Frodl, Hans Makart, Monographie und Werkverzeichnis (monografia e catalogo delle opere), Salisburgo, Vienna, Edit. Residenz Verlag, 1974, p. 316, n. 147.
Friedrich von Boetticher, Malerwerke des 19. Jahrhunderts (opere della pittura dell'Ottocento), Hofheim am Taunus, 1979, volume I, 2, p. 958, n. 22 oppure 23.
Gerbert Frodl, Hans Makart Werkverzeichnis der Gemälde (catalogo ragionato dei dipinti), Vienna, Edit. Bibliothek der Provinz, p. 122, n. 181.

Principe Gottfried zu Hohenlohe-Schillingsfürst (1867 – 1932)
diplomatico e maggior generale della riserva come pure Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro, figlio del Obersthofmeister (principale ministro presso la corte dell'imperatore), il principe Costantino di Hohenlohe-Schillingsfürst e di Maria di Sayn-Wittgenstein-Ludwigsburg.
Dopo aver frequentato l'Accademia Militare Teresiana a Wiener Neustadt e dopo aver prestato il servizio militare abitudinale, dal 1902 al 1907 passò a San Pietroburgo come addetto militare e finì per esercitare le funzioni di agente diplomatico. Nel 1908 sposò l'arciduchessa Maria Henrietta d'Austria-Teschen (1883–1956), dal loro matrimonio nacquero 3 figli.
Dal 1908 al novembre 1913 fu consigliere diplomatico austriaco a Berlino e dal 4 agosto 1914 fino al crollo della monarchia austro-ungarica agente diplomatico a Berlino. Svolse un ruolo importante nella politica di alleanza con l'impero tedesco.
Inoltre fu considerato un grande promotore dell'ippica in Austria.

Österreichisches Biographisches Lexikon 1815-1950 (Lessico biografico austriaco 1815-1950), volume 2 (fasc. 10, 1959), p. 392

Esperta: Dr. Christl Wolf Dr. Christl Wolf
+43-1-515 60-377

19c.paintings@dorotheum.at


Hotline dell'acquirente lun-ven: 09.00 - 18.00
kundendienst@dorotheum.at

+43 1 515 60 200
Asta: Dipinti del XIX secolo
Data: 08.04.2014 - 18:00
Luogo dell'asta: Vienna | Palais Dorotheum
Esposizione: 29.03. - 08.04.2014


** Prezzo d'acquisto comprensivo di tassa di vendita e IVA (Paese di consegna Austria)

Non è più possibile effettuare un ordine di acquisto su Internet. L'asta è in preparazione o è già stata eseguita.